CENTRO NAZIONALE MILIZIA DELL’IMMACOLATA presso Collegio San Bonaventura - Seraphicum Via del Serafico, 1 - 00142 Roma - Tel. 06 51503273 centroITALIAMI@GMAIL.COM
Contatti UN SACERDOTE RISPONDE RICORDINI RICORDINI PREGHIERE PREGHIERE EVENTI EVENTI
HOME HOME IL CAVALIERE IL CAVALIERE LA MILIZIA - SEDI LA MILIZIA - SEDI ARCHIVIO ARCHIVIO INTENZIONI INTENZIONI BIOGRAFIA BIOGRAFIA PER I RAGAZZI PER I RAGAZZI BIBLIOTECA BIBLIOTECA
Atto di dolore Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i tuoi castighi e molto più perché ho offeso Te, infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa. Propongo, col Tuo santo aiuto, di non offenderti mai più e di fuggire le occasioni prossime di peccato. Signore, misericordia, perdonami. Magnificat L’anima mia magnifica il Signore * e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore, perché ha guardato l’umiltà della sua serva. * D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata. Grandi cose ha fatto in me l’Onnipotente * e Santo è il suo nome: di generazione in generazione la sua misericordia * si stende su quelli che lo temono. Ha spiegato la potenza del suo braccio, * ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; ha rovesciato i potenti dai troni, * ha innalzato gli umili; ha ricolmato di beni gli affamati, * ha rimandato i ricchi a mani vuote. Ha soccorso Israele, suo servo, * ricordandosi della sua misericordia, come aveva promesso ai nostri padri, * ad Abramo e alla sua discendenza, per sempre. Preghiera di san Massimiliano O Vergine santissima, concedimi di lodarti con il mio impegno e sacrificio personale. Concedimi di vivere, lavorare, soffrire, consumarmi e morire per te, solamente per te. Concedimi di condurre a te il mondo intero. Concedimi di contribuire a una sempre maggiore esaltazione di te, alla più grande esaltazione possibile di te. Concedimi di renderti una tale gloria quale nessuno mai ti ha tributato finora. Amen. A san Massimiliano, esempio di santità O San Massimiliano, ascolta questa preghiera di lode e di supplica che ti rivolgo con fiduciosa devozione. Onoro la santità della tua vita,  guidata da intrepida fede nel mistero di Cristo, sostenuta da ferma speranza nella potenza della sua grazia, animata da ardente carità verso Dio e verso il prossimo.  Concedimi di poter vivere costantemente in fedele corrispondenza alla dignità umana e cristiana.  Esalto la tua attività apostolica, nella quale t’impegnasti con fervido zelo a educare il popolo di Dio nella fede in Cristo Signore e nella venerazione dell’Immacolata, Madre sua e Madre nostra, Maria.  Concedimi di poter collaborare con tutte le mie forze, insieme con l’Immacolata, Regina del mondo e Madre della Chiesa, per l’avvento nel Regno di Cristo tra gli uomini. Ammiro il sacrificio eroico con cui offristi la tua vita spontaneamente per salvare quella di un fratello. Concedimi di credere fermamente che la fede in Cristo Signore è l’unica vittoria che vince il male, e di poter operare con il coraggio dei martiri per il trionfo della giustizia, della carità e della pace. Amen. A san Massimiliano, intercessore O san Massimiliano Maria, seguace fedelissimo del Poverello d’Assisi, che infiammato d’amore di Dio  trascorresti la vita nella pratica assidua delle virtù eroiche e nelle opere sante d’apostolato, rivolgi il tuo sguardo a noi, tuoi devoti, che confidiamo nella tua intercessione.  Tu che, irradiato dalla luce della Vergine Immacolata, attraesti innumerevoli anime agli ideali della santità, chiamandole ad ogni forma di apostolato per il trionfo del bene e la dilatazione del Regno di Dio, ottieni a noi luce e forza per operare il bene e attrarre molte anime all’amore di Cristo. Tu che, nella perfetta conformità al divino Salvatore,  raggiungesti un sì alto grado di carità da offrire,  in sublime testimonianza d’amore, la tua vita per salvare quella di un fratello prigioniero, impètraci dal Signore la grazia che ardentemente ti chiediamo... E, animati dallo stesso ardore di carità, possiamo anche noi con la fede e con le opere testimoniare Cristo ai nostri fratelli, per giungere con te al beatificante possesso di Dio nella luce della gloria. Amen.  A san Massimiliano, missionario San Massimiliano, vogliamo aprire il nostro cuore a te perché tu lo accenda di quell’amore e di quella passione per il Regno che ha animato la tua esistenza e che ti ha messo in cammino sulle strade del mondo. Come te, desideriamo consegnare ogni giorno la nostra vita al Signore attraverso le mani dell’Immacolata e pregare gli uni per gli altri, affinché insieme possiamo “gettare le reti” della fiducia e della speranza. Crediamo che il tuo ideale di vita e di missione può conquistare il cuore di tanti fratelli; aiutaci a scoprire la gloria di una vita donata. Amen. A san Massimiliano, testimone del Vangelo San Massimiliano, in te ammiro un segno vivo  della novità del Vangelo e ringrazio il Signore per la testimonianza della tua vita. Tu m’insegni ad amare senza riserve e a superare così l’avversione verso coloro che mi fanno del male. Tu m’insegni a sperare con fiducia e a vincere lo scoraggiamento che spesso mi assale di fronte alle difficoltà.  Tu m’insegni a rischiare con coraggio nel realizzare le opere di Dio come strumento dell’Immacolata,  e a scoprire che posso trovare la gioia nel fare dono di me stesso per amore.  Prega per me, perché Maria, nostra Madre, possa rendermi testimone credibile di Gesù, nostro Signore.  Amen. A san Massimiliano, martire della carità San Massimiliano, nelle tenebre di Auschwitz tu sei stato una luce, hai donato fiducia e speranza ai tuoi compagni di prigionia, hai donato tutto fino alla fine: la tua stessa vita, per amore. Insieme a te, a tutta la Chiesa, desidero pregare per la pace nel mondo, per la giustizia, il rispetto della dignità e del valore di ogni persona. San Massimiliano, aiutami a diventare simile a te,  strumento di comunione, volto della tenerezza materna di Maria, testimone di carità, voce che annuncia: «Solo l’amore crea». San Massimiliano Kolbe, prega per noi! A san Massimiliano per la famiglia San Massimiliano, dopo aver speso le tue energie  per l’annuncio del Vangelo a tutti gli uomini sotto la guida di Maria, ad Auschwitz hai offerto la tua vita  affinché una famiglia non fosse privata dello sposo e del padre. Per il tuo eroico martirio di carità, insegnaci che la famiglia è un dono per il quale vale la pena sacrificare noi stessi. Tu hai trovato in Maria la fonte alla quale attingere le grazie per essere un coraggioso e fedele discepolo di Gesù. Aiutaci ad accoglierla come nostra Madre per sperimentare la forza della sua intercessione nel cammino della vita. Sii con noi, san Massimiliano, e prega per le necessità della nostra famiglia.  Amen. Ti adoro, o Trinità Ti adoro, o Padre nostro celeste, poiché hai deposto nel grembo purissimo di Lei il tuo Figlio unigenito. Ti adoro, o Figlio di Dio, poiché ti sei degnato di entrare nel grembo di Lei e sei diventato vero, reale Figlio suo. Ti adoro, o Spirito Santo, poiché ti sei degnato di formare nel grembo immacolato di Lei il corpo del Figlio di Dio. Ti adoro, o Trinità Santissima, o Dio uno nella Santa Trinità, per avere elevato l’Immacolata in un modo così divino. E io non cesserò mai, ogni giorno, appena svegliato dal sonno, di adorarti umilissimamente, o Dio Trinità, con la faccia a terra ripetendo tre volte: «Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo. Amen». Preghiera dello studente a san Giuseppe da Copertino O san Giuseppe da Copertino, amico degli studenti e protettore degli esaminandi, vengo ad implorare il tuo aiuto. Tu sai, per tua personale esperienza, quanta ansietà accompagni l'impegno dello studio e quanto facili siano il pericolo dello smarrimento intellettuale e lo scoraggiamento. Tu che fosti assistito prodigiosamente da Dio negli studi e negli esami per l'ammissione agli Ordini Sacri, chiedi al Signore luce per la mia mente e forza per la mia volontà. Tu che sperimentasti tanto concretamente l'aiuto materno della Madonna, Madre della Speranza, pregala per me, perché possa superare facilmente tutte le difficoltà negli studi e negli esami. Amen. Preghiera in prossimità degli esami Eccomi ormai prossimo agli esami, protettore degli studenti, san Giuseppe da Copertino. La tua intercessione supplisca alle mie manchevolezze di impegno e donami, dopo aver sperimentato il peso dello studio, la gioia di gustare una giusta promozione. La Vergine Santa così premurosa nei tuoi riguardi, si degni di guardare con benevolenza verso questa mia fatica scolastica e la benedica, così che, per mezzo di essa, io possa ricompensare i sacrifici dei miei genitori ed aprimi ad un servizio più attento e più qualificato verso i fratelli. Amen.
ATTO DI CONSACRAZIONE Vergine Immacolata, Madre mia Maria, io rinnovo a te oggi e per sempre, la consacrazione di tutto me stesso perché tu disponga di me per il bene delle anime. Solo ti chiedo, o mia Regina e Madre della Chiesa, di cooperare fedelmente alla tua missione per l’avvento del regno di Gesù nel mondo. Ti offro, pertanto, o Cuore Immacolato di Maria, le preghiere, le azioni e i sacrifici di questo giorno (intenzione del mese). O Maria concepita senza peccato, prega per noi che a te ricorriamo e per quanti a te non ricorrono, in particolare per i nemici della santa Chiesa e per quelli che ti sono raccomandati. Preghiere di ogni giorno All’inizio di ogni giorno rivolgi a Dio il tuo saluto e il tuo grazie, unendo anche la domanda di aiuto per essergli fedele e amarlo veramente. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Signore, apri le mie labbra e la mia bocca proclami la tua lode. Al sorgere del sole ascolta, o Padre Santo, la preghiera dei poveri. Ravviva in noi la fede, la speranza, l’amore, perché comunichiamo ai fratelli la luce del Vangelo. A te sia gloria, o Cristo, speranza delle genti, al Padre e al Santo Spirito nei secoli dei secoli. Amen. Ti adoro mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa notte. Ti offro le azioni della giornata, fa’ che siano tutte secondo la tua santa volontà e per la tua maggior gloria, preservami dal peccato e da ogni male. La tua grazia sia sempre con me e con tutti i miei cari. Amen. Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo Regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen. Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen. Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me, che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen. Angelus L’angelo del Signore portò l’annunzio a Maria, ed ella concepì per opera dello Spirito Santo. Ave Maria Eccomi, sono la serva del Signore, si compia in me la tua parola. Ave Maria E il Verbo si fece carne, e venne ad abitare in mezzo a noi. Ave Maria Prega per noi, santa Madre di Dio, perché siamo resi degni delle promesse di Cristo. Regina dei cieli Regina dei cieli rallegrati, alleluia. Cristo che hai portato nel grembo, alleluia. È risorto, come aveva promesso, alleluia. Prega il Signore per noi, alleluia. Rallegrati, Vergine Maria, alleluia. Il Signore è veramente risorto, alleluia. Per tutti i defunti O Signore, invochiamo la tua misericordia per i nostri cari, i nostri parenti, i nostri amici e benefattori e tutti i fedeli defunti: essi nel Battesimo hanno ricevuto il germe della vita eterna e in vita si sono nutriti del Corpo di Cristo; concedi loro il perdono, la pace e la gioia senza fine nella tua casa. Per Cristo nostro Signore. Amen. L’eterno riposo dona loro, o Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen. Sequenza allo Spirito Santo Vieni, Santo Spirito, manda a noi dal cielo un raggio della tua luce. Vieni, padre dei poveri, vieni datore dei doni, vieni luce dei cuori. Consolatore perfetto, ospite dolce dell’anima, dolcissimo sollievo. Nella fatica riposo, nella calura riparo, nel pianto conforto. O luce beatissima, invadi nell’intimo il cuore dei tuoi fedeli. Senza la tua forza nulla è nell’uomo, nulla senza colpa. Lava ciò che è sordido, bagna ciò che è arido, sana ciò che sanguina. Piega ciò che è rigido, scalda ciò che è gelido, drizza ciò che è sviato. Dona ai tuoi fedeli che solo in te confidano i tuoi santi doni. Dona virtù e premio, dona morte santa, dona gioia eterna. Amen. Vieni, Spirito creatore Vieni, o Spirito creatore, visita le nostre menti, riempi della tua grazia i cuori che hai creato. O dolce consolatore, dono del Padre altissimo, acqua viva, fuoco, amore, santo crisma dell’anima. Dito della mano di Dio, promesso dal Salvatore, irradia i tuoi sette doni, suscita in noi la parola. Sii luce all’intelletto, fiamma ardente nel cuore; sana le nostre ferite col balsamo del tuo amore. Difendici dal nemico, reca in dono la pace, la tua guida invincibile ci preservi dal male. Luce d’eterna sapienza, svelaci il grande mistero di Dio Padre e del Figlio uniti in un solo Amore. Sia gloria a Dio Padre, al Figlio, che è risorto dai morti e allo Spirito Santo per tutti i secoli dei secoli. Amen. Invochiamo Maria, guida sicura verso la salvezza. Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen. Salve Regina, Madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva. A te sospiriamo, gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù, dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Benedictus Benedetto il Signore Dio d’Israele, * perché ha visitato e redento il suo popolo, e ha suscitato per noi una salvezza potente * nella casa di Davide, suo servo, come aveva promesso * per bocca dei suoi santi profeti d’un tempo: salvezza dai nostri nemici, * e dalle mani di quanti ci odiano. Così egli ha concesso misericordia ai nostri padri * e si è ricordato della sua santa alleanza, del giuramento fatto ad Abramo, nostro padre, * di concederci, liberati dalle mani dei nemici, di servirlo senza timore, in santità e giustizia * al suo cospetto, per tutti i nostri giorni. E tu, bambino, sarai chiamato profeta dell’Altissimo* perché andrai innanzi al Signore a preparargli le strade, per dare al suo popolo la conoscenza della salvezza * nella remissione dei suoi peccati, grazie alla bontà misericordiosa del nostro Dio, * per cui verrà a visitarci dall’alto un sole che sorge, per rischiarare quelli che stanno nelle tenebre * e nell’ombra della morte e dirigere i nostri passi * sulla via della pace.